Quayola, Jardins d’été, Arte Sella, 2020

Quayola, Jardins d’été, Arte Sella, 2020

1/2

Quayola, Jardins d’été, Arte Sella, 2020

2/2

Quayola, Jardins d’été, Arte Sella, 2020

Mostra

Quayola. Jardins d’été

13.09 22.02.2020

A seguito della mostra Seconda Natura tenutasi presso l’Orto Botanico di Padova a fine 2019, Jardins d’été è l’installazione audio-video presentata nella sala Malga Costa di Arte Sella è tratta dal progetto dell’artista Quayola Jardins d’Été che vuole offrire una nuova chiave di lettura del mondo naturale, dove natura e tecnologia entrano in un dialogo non scontato, nel quale la seconda non è solo e semplicemente strumento di lettura della prima.

Nel museo a cielo aperto di Arte Sella, sono il confronto ed il contatto con la natura ad essere centrali. Qui gli artisti non sono i soli protagonisti, ma accettano che la natura possa aggiungere, modificare, completare l’opera d’arte. L’artista è artefice, ma lo è tanto quanto la natura stessa.

Quayola con Jardins d’Été si mette nei panni dell’artista tradizionale andando nei posti cari ai pittori impressionisti cercando di interpretare la natura, ma con un apparato tecnologico. Il punto di partenza sono le immagini riprese nei giardini sulla Loira, ma girate in un modo tale che molte di esse sembrino generate al computer, usando un software che interviene sulla visione finale, in un continuo rimando tra reale e artificiale.
La natura è una fonte di sapere e di esperienza, quindi fornisce informazioni e dati, ma poi siamo noi con il nostro vissuto, che è fatto anche di tecnologia, che interpretiamo.

Teaser

Correlati

Questo sito utilizza cookie tecnici. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi